Cancro cervicale, come riconoscerlo!

La forma più comune di cancro cervicale inizia con cambiamenti che possiamo notare e se lo facciamo in tempo ci sono modi per fermare lo sviluppo di questa malattia. Il primo modo è trovare e trattare i primi segni dei tumori prima che diventino veri e propri tumori maligni, e il secondo è fare la prevenzione e screening ogni anno per le donne che sono a rischio o donne che hanno più di 40 anni. Il cancro cervicale in genere non causa sintomi evidenti nelle prime fasi dello sviluppo della malattia. Lo screening e Pap test periodico sono per questa ragione molto importanti. Così si possono constatare possibili presenze delle cellule anomale nella cervice, in modo che possano essere monitorate e trattate prima possibile. Si consiglia alla maggior parte delle donne di sottoporsi a un Pap test a partire dall’età di 21 anni. Cancro cervicale, come riconoscerlo!Il Pap test è uno dei metodi di screening del cancro più affidabili ed efficaci disponibili e le donne dovrebbero sottoporsi a esami annuali. Tuttavia, il Pap test potrebbe non rilevare alcuni casi di cellule anormali nella cervice. Il test HPV esamina le donne per i ceppi di HPV ad alto rischio che possono portare a tumori cervicali. È approvato per le donne di età superiore ai 30 anni. Sebbene i metodi di screening non siano precisi al 100%, questi test sono spesso un metodo efficace per rilevare il cancro cervicale nelle fasi iniziali quando è ancora altamente curabile. Per sapere di più parla con il tuo ginecologo di quale tipo di screening del cancro cervicale è giusto per te.  I segni della presenza di possibili tumori (ci sono diversi tipi di cancro alla cervice) presentano i sintomi più comuni che possono includere sanguinamento vaginale, incluso sanguinamento tra i periodi, dopo un rapporto sessuale o sanguinamento post-menopausa. Altri segni possono essere un’insolita secrezione vaginale, che può essere acquosa, rosa o maleodorante e il dolore pelvico. Tutti questi sintomi del cancro cervicale devono essere discussi con il medico. Il cancro cervicale può diffondersi (metastatizzare) all’interno del bacino, ai linfonodi o formare tumori in altre parti del corpo. I segni del carcinoma cervicale avanzato includono:
  • Perdita di peso
  • Facile affaticamento 
  • Mal di schiena
  • Dolore alle gambe o gonfiore
  • Perdita di urina o feci dalla vagina
  • Fratture ossee
Il cancro cervicale è quasi sempre causato dal papillomavirus umano (HPV), l’infezione a trasmissione sessuale più comune. Tuttavia, il solo virus non è sufficiente per causare il cancro cervicale. Altri fattori che contribuiscono includono: Fumo, cattiva alimentazione, un sistema immunitario indebolito, gravidanza. Fino all’80% delle persone sessualmente attive sono state esposte ad un certo punto della loro vita, ma la stragrande maggioranza non sviluppa mai alcun sintomo e il sistema immunitario di solito può eliminare da solo l’HPV entro due anni. In alcune donne, tuttavia, alcuni ceppi di HPV causano cambiamenti alle cellule della cervice, che possono quindi diventare cancerose. Sono disponibili vaccini in grado di proteggere i giovani da determinate infezioni da HPV. Questi vaccini proteggono dalle infezioni con i sottotipi di HPV più comunemente legati al cancro. Questi vaccini funzionano solo per prevenire l’infezione da HPV, non tratteranno un’infezione già presente.

Leave a reply

Please enter your comment!
Please enter your name here

6 × = 42